Cuoredichina - Cuoredichina

Cuoredichina di Marco Lupoi

RSS Feed

More is less, less is more

Ho visto di recente due film per certi versi ben riusciti, ma accomunati – a polarità opposte – dallo stesso difetto: la durata. Children of men (I figli degli Uomini) recuperato in DVD dopo essermelo perso al cinema, è apocalittico, visionario, coraggioso, una vera e propria cattedrale narrativa e immaginativa. E’ uno di quei film che ti turba, che ti agita dentro, su cui continui a rimuginare anche a settimane dalla visione. Cuaron costruisce un universo, un futuro, ricco di personaggi e con così tante idee che andrebbe visto più volte. Eppure… dura poco, troppo poco, 109 minuti, nemmeno due ore, e ti lascia con l’amaro in bocca, con troppe domande, troppi dubbi.Th0497
Zodiac pecca invece nella direzione opposta. Anche questa è una cattedrale, una Sagrada Familia, una ricostruzione  quasi maniacale di San Francisco e dintorni, dagli anni ’60 a oggi, con ogni piega di gonna, ogni macchina da scrivere, ogni camicia, ogni dettaglio tecnologico e di costume, tutto rievocato nella maniera più  bizantina possibile. Ma… con oltre due ore e venti di film, si arriva alla fine con un bel po’ di noia addosso, e a poco valgono gli impeccabili attori o l’art direction perfetta.

Come si dice, more is less, less is more.

Commenti

Questo commento è fuori tema: buon secondo inizio a Cuoredichina. Cercherò di non prestare troppa attenzione alle pubblicità :) In bocca al lupo.
Mi assale l'impressione che lo spazio si sia dilatato. Quell'intimità condivisa con almeno altre mille persone scompare e si confluisce in fiume più grande......brrrr. L'avventura sembra accattivante. Buon VIAGGIO!
In bocca al lupo per il nuovo blog, messo subito tra i preferiti :)
Ciao. Che cos'é questa iniziativa? Ma davvero ti piace finire a bloggare nel giornale confindustriale?
Ok, Ho aggiornato. In realtà il "rosa" 24 ore mi disorienta ancora, ma vedo che nella foto c'è la stessa persona che ho conosciuto qualche settimana fa qua a Torino. Questo mi rassicura. Oggi mettevo in ordine gli Uomini Ragno e mi sono reso conto con rammarico di non averti fatto firmare in fiera l'editoriale su Enzo Baldoni. Cavolo, tra le cose tue che ho letto, forse è in assoluto la migliore. STAY WITH US (and we'll stay with you) Fab
IN BOCCA AL LUPOI PER LA NUOVA SEDE
Devo dire che questo blog risulta un po' più freddo, forse meno personale, ma basta leggere le tue parole e sembra che nulla sia cambiato!