Cuoredichina - Cuoredichina

Cuoredichina di Marco Lupoi

RSS Feed

Il Prescelto

Chosen Ho trovato a Parigi, in uno scatolone di “tutto a meno 20%”, una copia di Chosen, graphic novel di Mark Millar e Peter Gross uscito per la Dark Horse qualche anno fa, tradotto in Italia da Edizioni BD, e un po’ caduto nel dimenticatoio. Ero però incuriosito dall’idea di leggerlo, con Millar sulla cresta dell’onda, prima per CIVIL WAR, poi per WANTED e il suo film, e infine per lo splendido KICK ASS che sta a sua volta per diventare un lungometraggio prima ancora della fine del fumetto.
Chosen è una di quelle letture a dir poco… inquietanti. Un ragazzino della provincia americana inizia a sviluppare poteri e abilità portentose, a tal punto da venir considerato la reincarnazione del Cristo. Il tutto è accompagnato con il solito realismo di Millar (cosa succederebbe se qualcuno VERAMENTE potesse compiere miracoli? Come si trasformerebbe il mondo attorno a lui? La famiglia, il paese, la nazione?)  e con una descrizione impietosa della vita americana del Mid West, tutta apparenza, coercizione e disperato perbenismo, dove la fede non si trova più da nessuna parte.

Libro scritto benissimo, ipnotico quasi, che esplode nelle pagine finali, con il “surprise ending” più amaro e inaspettato degli ultimi tempo, vero pugno nello stomaco (non per palati deboli). Se fate un giro in fumetteria e ne trovate una copia, prendetelo, e non ve ne pentirete.

Commenti

Grazie per il consiglio... me lo appunterò ^^ X-Bye