Cuoredichina - Cuoredichina

Cuoredichina di Marco Lupoi

RSS Feed

Chi possiede Lucca?

Una scritta sul muro, nella notte, illuminata dalle luci al neon del centro della città. Chi possiede Lucca? La risposta è semplice: in questo ritaglio d'autunno tra ottobre e novembre, un po' Halloween e un po' Estate Indiana in ritardo, la città appartiene alla gente. Scema a frotte, a gruppi, decine di migliaia. In pochi si fermano a dormire, ne manca – semplicemente – lo spazio. Vengono dalla mattina alla sera, una scampagnata nel paese dei balocchi, in quello delle meraviglie, in un luna park. Ormai, alla quarta edizione restituita alla città, con le tensostrutture sparse nelle piazze, LuccaComics ha ormai un suo rituale: gli stand degli editori grandi e piccoli (ci sono tutti, tuttissimi, impensabile non esser presenti), i cosplayer che danno spettacolo e si fanno fotografare a ogni angolo, 140.000 persone che si snodano tra vie e vicoli e mura e cortili, e che si divertono, guardano, e soprattutto COMPRANO fumetti. Rispetto alle fiere che conosco, Barcellona o Angouleme o le altre fiere, a Lucca si va per acquistare: rarità e novità, albi da far autografare o da portarsi a casa. E' bello stare allo stand e notare i mix incredibili che fanno i lettori, e magari prendono gli X-Men assieme al manga per ragazzine, o il Punitore a fianco del fumetto giapponese più "kawaii".

Il mercato del fumetto, nonostante la crisi generale, continua a essere tonico: qualcosa si è perduto per strada, ma gli eroi di sempre continuano a essere una certezza, qualcosa di bello e collezionabile a un prezzo relativamente contenuto. Magari prendere una nuova giacca a vento è un sacrificio, ma l'ultimo Spider-Man o Rat-man o Dylan Dog è un piccolo pezzettino di paradiso che si prende a pochi euro, un arrimo felice, una fettina di quotidiano intrattenimento. Quindi a Lucca ci si va ancora, il tempo è bello, sono gli ultimi giorni dell'estate che si insinua nell'autunno, i colori degli alberi sono verde e oro, le mura avvolgono la città ma si possono superare, valicare, fingere di essere in un medioevo contemporaneo, e ritrovarci Nausicaa e il Comandante Mark, One Piece e il Commissario Spada, e così, per qualche ora o un paio di giorni, respirare, sorridere, vivere…



[Titolo]

Commenti

Gran bella edizione! Mi sono proprio divertito e ricaricato; ho fatto due giorni, venerdì e sabato e purtroppo mi sono perso le conferenza panini... Sarà per il prossimo anno. Un saluto
Ciao Marco, mi ha fatto piacere partecipare alla conferenza domenica a Lucca, scusa se non ti ho salutato , ma ho visto che eri occupato e non volevo disturbare, lo faccio dal tuo blog, che seguo sempre con attenzione. Ciao Alessandro.
mi piacerebbe sapere, dalla tua considerevole esperienza, dal direttore editoriale di una delle maggiori major del fumetto italiano, cosa ne pensi dell'iniziativa, in crescita pare, della Self Area, sulla quale e dentro la quale si è tanto discusso, cercando di capire quale reale identità e senso abbia. Io quest'anno l'ho vissuta in prima persona; la mia compagna ha fatto la fila per me e per lei, per avere un disegno con autografo di Manara mentre io me ne stavo allo stand a promuovere il mio lavoro. Uno di quei giorni mi sono fatto una domanda: se esiste un Area Pro dove gli autori e gli aspiranti tali vanno a tentare di parlare con "i grandi" e nello sport sono invece gli "osservatori" delle grandi società sportive ad andare a cercare i nuovi talenti nelle "squadre" di periferia, a te (nel senso di dirigenti delle "grandi squadre") è mai passata per la testa l'idea di andare a cercare qualche nuovo talento, magari proprio dove questi cercano di mettersi in mostra in prima persona? Salut
... che alla panini siate molto poco professionali è cosa risaputa. Dare la colpa ai download illegali per la chiusura del settore video poi è TOTALMENTE PATETICO per i seguenti motivi: - non si può incolpare il ragazzino che non compra i dvd appena usciti a 25 € se poi dopo un anno esce il cofanetto con un prezzo di 10€ a dvd(60% in meno!!!!!). - Come mai dynit e yamato sono ancora a galla se c'è questo download illegale ad oltranza? forse perché riescono a distribuire i dvd dove voi non riuscite? (non mi è mai capitato di vedere i vostri dvd a mediaworld o posti simili) Inoltre è patetico che in occasione di errori di stampa non sostituite i volumi. Ma ancora più patetico è leggere le email di bimbiminkia in cui vi si ringrazia di aver messo le pagine mancanti in formato pdf sul vostro sito quando addiritura l'ultima arrivata GP sostituisce i volumi. Detto questo vi saluto
mi fa curiose vedere una scritta antagonista (conosco il gruppo che l' ha fatta) usata per parlare della mostra
Ogni novembre si va a Lucca come ad un pellegrinaggio, una festa, un rito e si vede come anno dopo anno dal solo fumetto la fiera si sia trasformata da semplice appuntamento dedicato ai fumetti in una sagra e consacrazione della cultura nerd-geek in Italia. Migliaia e migliaia di visitatori (ricordo ancora le vecchie edizioni in cui la fiera era limitata al solo palasport), padiglioni e padiglioni di espositori e soprattutto la presenza di sponsor sempre più amportanti, testimoniano come da sub-cultura il mondo "nerd" (uso questa parola per generalizzare un concetto più ampio del suo significato letterale) sia ormai entrato nel mainstream culturale.