Cuoredichina - Cuoredichina

Cuoredichina di Marco Lupoi

RSS Feed

Ricomincio da qui


Ricomincio da qui
Inserito originariamente da LSPvestal

Ascolto Malika Ayane nella notte. Dopo il temporale. Dopo il crepuscolo. Dopo che la luce arancio di un tramonto impossibilmente perfetto ha dipinto una Bologna nuova, un po' allibita e illividita, ma viva, come sempre, viva .

Ascolto Malika e riconosco ormai le sue canzoni. Le ho sentite varie volte negli ultimi giorni.
Ho preso entrambi i CD, Grovigli, e Malika Ayane. La mia preferita è Come Foglie.



"Di tremare come foglie e poi. Di cadere al tappeto. Di estate muoio un po'. Aspetto che ritorni l'illusione di un'estate che non so. Quando arriva e quando parte. Se riparte.

E' arrivato tempo di lasciare spazio
a chi dice che di tempo e spazio non ne ho dato mai."


La ascolto nella notte, Malika, e guardo vecchie foto, leggo cose sparse, penso a cose diverse, ritagli, spezzoni, piccoli frammenti.

E' notte. Buonanotte, mondo, buonanotte.